header vigezzo nuovo  
 
  Logo ossola news big copia logo sport gen15 logo1 vb  
HOME rubriche CERCA CHISIAMO

Al raduno dei massimi esperti di orologi meccanici svoltosi a Chioggia anche il craveggese Guido Dresti. Fotogallery

Cora, McKay, Girotto


CHIOGGIA 08-10-2014 - Si è svolto a Chioggia lo scorso 21 settembre il 4° raduno di Orologiko.it, un forum di esperti che si occupano di orologeria con oltre 7000 appassionati. 

A quest’incontro erano presenti i maggiori esperti mondiali di orologeria antica da torre e da campanile. Un’ottantina i partecipanti tra cui l’Ing. Marisa Addomine  di Lovere, presidente del Registro Italiano Orologi da Torre, Chris McKay, il maggior esperto britannico del Big Ben di Londra  e di Orologi da Campanile e il maestro Aldo Bullo chioggese, traduttore del manoscritto sull’Astrario di Giovanni Dondi, medico e astronomo del ‘300 originario di Chioggia. Nell’occasione è stata aperta  al pubblico la torre del campanile della chiesa di S. Andrea,  consentendo la visita all’orologio più antico del mondo in essa contenuto. Aldo Bullo, esperto in meccanismi astronomici medievali ha ricostruito tramite ricerche d’archivio la storia di questo orologio. Dalle sue indagini è emerso un documento del 26 febbraio 1386 che riporta: “ gli economi mettano nelle spese in uscita del comune  una somma necessaria per tenere in ordine e funzionante l’orologio”. Testimonianza incontestabile dell’età del manufatto.
Nella sala del consiglio Comunale introdotta dal presidente di Orologiko  Giacomo Cora, Marisa Addomine ha parlato della storia di questo orologio, poi è intervenuto Chris McKay che ha illustrato il celebre orologio di Londra avvalendosi di numerose immagini. Sono seguiti i saluti ed i ringraziamenti da parte dell’amministrazione Comunale rappresentata dall’assessore Narciso Girotto, con particolare riferimento ad Aldo Bullo, Marisa Addomine e Chris McKay. E’ seguita la visita guidata in piccoli gruppi all’orologio meccanico a cui  era stata tolta  per l’occasione la protezione di plexiglass al fine di  favorirne le riprese fotografiche. Il giorno precedente la televisione britannica BBC aveva intervistato l’ing. Addomine ed era salita sul campanile riprendendo il meccanismo. (questo servizio andrà in onda prossimamente sulla TV inglese). E proprio gli Inglesi sono direttamente  interessati  a questo storico orologio, in quanto prima del ritrovamento del documento di Chioggia del 1386 per opera di Bullo, l’orologio più antico del mondo risultava essere quello di Salisbury nella contea del Wiltshire in Inghilterra. Il pomeriggio dopo il pranzo (tutto a base di pesce) i presenti si sono recati  al Museo civico “S. Francesco fuori le mura“, dove si è parlato dell’Astrario di Giovanni  Dondi dall’Orologio con la presentazione dei relativi quadranti avvalendosi di stupende animazioni opera dell’arch. Rita El Asmar che dell’argomento ne ha fatto una tesi di laurea.  E’ seguita la visita all'Astrario del Dondi nella  ricostruzione realizzata dal gruppo Astrario di Chioggia.
Il maestro Aldo Bullo ha spiegato il funzionamento di questo importante e complesso strumento astronomico coinvolgendo nell’esposizione anche Guido Dresti (in quanto autore di una copia simile  ricostruita in solitudine nella propria casa di Craveggia impiegando oltre due anni di lavoro)  invitandolo a rispondere alle numerose domande dei presenti. L’agosto dello scorso anno a Craveggia in un’interessante ed unica mostra il Dresti aveva esposto oltre quaranta pezzi unici in ottone, tutte  fedeli riproduzioni di orologi solari portatili e astrolabi perfettamente funzionanti e il pezzo forte della mostra era proprio l’astrario del Dondi. In quell’occasione la presentazione della mostra ed in particolare dell’astrario era avvenuta da parte dell’ing. Marisa Addomine. Con questa importante ribalta di Chioggia il vigezzino Guido Dresti si  conferma esperto della misurazione del tempo non solo con il sole (con le meridiane), ma anche con gli strumenti antichi, veri e propri gioielli di meccanica di cui è ormai indubbio maestro.       

                                   

Al raduno dei massimi esperti di orologi meccanici svoltosi a Chioggia anche il craveggese Guido Dresti. Fotogallery
comments

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 08 Ottobre 2014 12:25)

 

Ultime OssolaNews

Per info e notizie

info@vigezzonews.it

La Valle dal tempo dipinto
LE MERIDIANE “NATURALI”

comments
Leggi tutto...
No Image Selected

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze ed in alcuni casi per inviare messaggi pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information